Passaggi per progettare il tuo primo sito web

Vuoi realizzare un sito web ? Stai iniziando questo progetto da solo ? Vuoi conoscere i passaggi per progettare il tuo primo sito web ? Non conosci ancora bene come muoverti e cosa fare ? Vediamo di descriverti alcuni passaggi da cui puoi partire e lanciare il tuo progetto di sito web.

 Cosa significa progettare un sito web adeguato

Molti Web Designer magari inesperti ma ci sono anche quelli esperti e che non lavorano con progetti, solo realizzando siti web senza alcuna progettazione, spesso pensano al processo di web design concentrandosi su questioni tecniche come wireframe, codice e gestione dei contenuti. 

Ma il grande design cioè un design che converte e che funzioni veramente non riguarda il modo in cui integri i pulsanti dei social media o persino le immagini e se il colore piace solo al cliente.

I colori, i font, ecc… Devono essere scelti in base ad un progetto analizzato e riferito al settore in cui deve inserirsi il sito web ,  significa in realtà avere un processo di creazione di siti Web che si allinea con una strategia globale.

Progettare un sito web partendo dall’analisi per arrivare fino all’obiettivo finale che a seconda del settere e dell’obiettivo sono: Le vendite, contatti, visite, ecc…

A nulla serve avere il sito più bello del mondo se non ci sono visite oppure non vende nemmeno un prodotto.

Ma come si ottiene quella sintesi armoniosa di elementi? 

Attraverso un processo di web design olistico che tiene conto sia della forma che della funzione, attraverso i passaggi per progettare un sito web, descrivo almeno, quello che per me sono i fondamentali da cui partire.

Ricorda si parte sempre da una buona analisi per poi pianificare una strategia seo , avendo cura di creare un sito web ottimizzato in ottica seo e in ottica design, per poi seguirla anche su altri canali, in base al settore di riferimento e agli obiettivi prefissati.

1- Identificazione degli obiettivi per progettare sito web

Uno dei primi aassaggi per progettare il tuo primo sito web è la fase in cui si lavora con il cliente per determinare quali obiettivi deve soddisfare il nuovo sito web, di conseguenza anche l’azienda del cliente.

In questa fase iniziale, si deve identificare l’obiettivo finale del sito Web, di solito in stretta collaborazione con il cliente o altre parti interessate.

In base al settore di riferimento ci sono azioni diverse da fare.

Le domande da esplorare e a cui rispondere in questa fase del processo di progettazione e sviluppo del sito Web includono:

  • Per chi è il sito?
  • Cosa si aspettano di trovare o fare lì i potenziali clienti ?
  • L’obiettivo primario di questo sito è informare, vendere o divertire?
  • Il sito web deve trasmettere chiaramente il messaggio centrale di un marchio o fa parte di una strategia di branding più ampia con un focus unico?
  • Quali siti concorrenti, se esistono, esistono e in che modo questo sito dovrebbe essere ispirato/diverso da tali concorrenti?
  • Ma ci sono anche altre domande a cui rispondere…

Questa è la parte più importante di qualsiasi processo di sviluppo web. 

Se queste domande non trovano tutte una risposta chiara nel brief, l’intero progetto può partire nella direzione sbagliata.

E’ ci sono Web Designer che non essendo consulenti seo o di altro non conoscono le basi della pianificazione e dell’obiettivo di un concept design.

Quindi, può essere utile scrivere uno o più obiettivi chiaramente identificati, o un riassunto di un paragrafo degli obiettivi attesi. 

Ciò contribuirà a mettere il design sulla strada giusta. 

Assicurati di comprendere il pubblico di destinazione del sito web e sviluppa una conoscenza pratica della concorrenza.

I punti più importanti da analizzare in questa fase di sviluppo del sito web:

  • Personaggi del pubblico
  • Brief creativo
  • Analisi della concorrenza
  • Attributi del marchio

2- Definizione Dell’Ambito del sito web

Uno dei problemi più comuni e difficili che affliggono i progetti di web design è lo scope creep. 

Il cliente si propone con un obiettivo in mente, ma questo gradualmente si espande, si evolve o cambia del tutto durante il processo di progettazione – e la prossima cosa che sai, non stai solo progettando e costruendo un sito web, ma anche un’app web, e-mail e notifiche push.

Questo non è necessariamente un problema per i designer, poiché spesso può portare a più lavoro. 

Ma se le maggiori aspettative non sono soddisfatte da un aumento del budget o della tempistica, il progetto può diventare rapidamente del tutto irrealistico.

Quando inizi un lavoro, cerca di inserire anche un bel diagramma, di solito chiamato diagramma di gant, che dettaglia una linea temporale realistica per il progetto, inclusi eventuali punti di riferimento principali.

Il diagramma può aiutare a stabilire limiti e scadenze raggiungibili.

Ciò fornisce un riferimento prezioso sia per i progettisti che per i clienti e aiuta a mantenere tutti concentrati sull’attività e sugli obiettivi a portata di mano.

Definisci due punti importanti:

– Un contratto
– Le scadenze da rispettare per i lavori, pagamenti , ecc…

3- Creazione struttura sito web e Wireframe

Crea una mappa del sito che aiuti a fornre le basi per qualsiasi sito web ben progettato ( attenzione dopo crei la sitemap.xml ).

La mappa del sito aiuta a fornire ai web designer un’idea chiara dell’architettura delle informazioni del sito Web e spiega le relazioni tra le varie pagine e gli elementi di contenuto.

Questa deve essere studiata anche dal punto di vista seo per riuscire a creare una struttura base adeguata per la giusta strategia seo.

Costruire un sito senza una mappa del sito è come costruire una casa senza un progetto. E raramente va a finire bene.

Il prossimo passo è il wireframe, un framework per la memorizzazione del design visivo del sito e degli elementi di contenuto e possono aiutare a identificare potenziali sfide e lacune con la mappa del sito.

Strumenti utili per la mappatura del sito web:

  • Penna e foglio o ps e ai
  • Balsamiq
  • Moqups
  • Sketch
  • Axure
  • Webflow
  • Slickplan
  • Writemaps
  • Mindnode

4- Strategia Seo e Pianificazione 

Una volta che la struttura del tuo sito web è a posto, il quarto dei passaggi per progettare il tuo primo sito web è l’aspetto più importante del sito:  La strategia Seo, basata sui contenuti o su altri canali, dipende dall’obiettivo del settore.

Non conoscendoti posso solo orientarti sul contenuto.

Il contenuto ha due scopi essenziali:

Scopo 1. Il contenuto guida il coinvolgimento e l’azione

Innanzitutto, il contenuto coinvolge i lettori e li spinge a intraprendere le azioni necessarie per raggiungere gli obiettivi di un sito. 

Questo è influenzato sia dal contenuto stesso (la scrittura), sia dal modo in cui è presentato (la tipografia e gli elementi strutturali).

La prosa noiosa, senza vita e troppo lunga raramente mantiene l’attenzione dei visitatori a lungo. 

Contenuti brevi, accattivanti e intriganti li catturano e li portano a fare clic su altre pagine. 

Scopo 2: SEO

Il contenuto aumenta anche la visibilità di un sito per i motori di ricerca. 

La pratica di creare e migliorare i contenuti per posizionarsi bene nella ricerca è nota.

Ottenere le parole chiave e le frasi chiave giuste è essenziale per il successo di qualsiasi sito web. 

Ormai motori di ricerca stanno diventando sempre più intelligenti, anche le tue strategie di contenuto dovrebbero farlo.

Chi definisce il seo Morto non si è EVOLUTO con il seo, per questo lo definisce tale.

Ma il seo è vivo sia nei motori di ricerca, sia nei marketplace, sia sui social network, sia nei compartori, in pratica da per tutto.

Il mio processo di progettazione si concentra sulla progettazione di siti Web basati sulla SEO. 

Le parole chiave che desideri classificare devono essere inserite nel tag del titolo: più vicino all’inizio, meglio è. 

Le parole chiave dovrebbero apparire anche nel tag H1, nella meta descrizione e nel contenuto del corpo.

I contenuti ben scritti, informativi e ricchi di parole chiave vengono rilevati più facilmente dai motori di ricerca, il che contribuisce a rendere il sito più facile da trovare.

In genere, il tuo cliente produrrà la maggior parte del contenuto, ma è fondamentale fornire loro una guida su quali parole chiave e frasi dovrebbero includere nel testo.

Tools seo utili:

  • Google Docs
  • Dropbox Paper
  • Quip
  • Gather Content

5- Visual Design

Infine, diciamo il momento più bello, dei passaggi per progettare il tuo primo sito web è il momento di creare lo stile visivo per il sito. 

Questa parte del processo di progettazione sarà spesso modellata da elementi di branding esistenti, scelte di colore e loghi, come stabilito dal cliente. 

Ma ricordati sei tu l’esperto devi fargli capire quale stile usare, i font che trasmettono emotività, quali no, tutto per il giusto settore, ovvio che poi se il cliente ha già un giusto brand guidelines da seguire tutto viene più facile.

Questa è la fase del processo di web design in cui un buon web designer può davvero brillare.

Le immagini stanno assumendo un ruolo più significativo nel web design ora più che mai.

Le immagini di alta qualità non solo conferiscono a un sito Web un aspetto professionale, ma comunicano anche un messaggio, sono ottimizzate per i dispositivi mobili e aiutano a creare fiducia.

Ma più di questo, le persone vogliono vedere le immagini su un sito web.

Le immagini non solo rendono una pagina meno ingombrante e più facile da digerire, ma migliorano anche il messaggio nel testo e possono persino trasmettere messaggi vitali senza che le persone abbiano nemmeno bisogno di leggere.

Consiglio di utilizzare un fotografo professionista per ottenere le immagini giuste. 

Il visual design è un modo per comunicare e attrarre gli utenti del sito. 

Fallo bene e può determinare il successo del sito. Se sbagli, sei solo un altro indirizzo web.

6- Test

Una volta che il sito ha tutti i suoi elementi visivi e contenuti, sei pronto per il test.

Testa accuratamente ogni pagina per assicurarti che tutti i collegamenti funzionino e che il sito Web venga caricato correttamente su tutti i dispositivi e browser. 

Gli errori possono essere il risultato di piccoli errori di codifica e, sebbene spesso sia difficile trovarli e risolverli, è meglio farlo ora piuttosto che presentare al pubblico un sito danneggiato.

Dai un’ultima occhiata anche ai meta titoli e alle descrizioni della pagina. 

Anche l’ordine delle parole nel meta titolo può influenzare le prestazioni della pagina su un motore di ricerca.

7- Lancio

Ora è il momento per la parte preferita di tutti del processo di progettazione del sito Web: quando tutto è stato accuratamente testato e sei soddisfatto del sito, è il momento di lanciarlo.

Non aspettarti che vada perfettamente. 

Potrebbero esserci ancora alcuni elementi da sistemare. 

Il web design è un processo fluido e continuo che richiede una manutenzione costante.

Il web design, e in realtà il design in generale, consiste nel trovare il giusto equilibrio tra forma e funzione. 

Devi usare i caratteri, i colori e i motivi di design giusti. 

Ma il modo in cui le persone navigano e sperimentano il tuo sito è altrettanto importante.

I designer esperti dovrebbero essere esperti in questo concetto e in grado di creare un sito che percorre il delicato filo tra i due.

Una cosa fondamentale da ricordare sulla fase di lancio è che non è affatto vicino alla fine del lavoro. 

Il bello del web è che non è mai finito anche dopo tutti i passaggi per progettare il tuo primo sito web

Una volta che il sito è attivo, puoi eseguire continuamente test utente su nuovi contenuti e funzionalità, monitorare l’analisi e perfezionare la tua messaggistica, questo serve a convertire veramente, sta qui la bravura tua e del tuo cliente, se vi fermate ora perdete se continuate vincete.

Tools per testare sito web

Contattami Per sviluppare il tuo E-commerce con Una Pianificazione Seo Adeguata al progetto o Per qualsiasi dubbio, i consigli non si pagano!