La psicologia dei colori nel web designer

Stai sviluppando il tuo sito web o logo per il tuo brand ? Vuoi conoscere un la psicologia dei colori nel web designer e nel marketing ? Allora , già stai iniziando a capire che i colori hanno una loro valenza e importanza di scelta e sbagliare può voler dire comunicare visivamente un messaggio sbagliato, ovvio che oltre al colore devi anche curare altri aspetti, che vedremo in altri articoli, quindi, andiamo avanti nella psicologia dei colori nel web designer.

Le basi della psicologia dei colori nel web designer

Capire come funziona il colore non è solo per gli artisti che intingono le mani nella pittura e nei pigmenti tutto il giorno.

Chiunque si occupi di web designer, marketing , visual concept o grafica, deve comprendere le basi della teoria dei colori, perché è importante capire come stai utilizzando i colori in quel contenuto, come stai creando i contrasti , il perchè stai utilizzando quel determinato fonts colorato, ecc…

Oltre poi ad altri aspetti, come gli spazi, i fonts, le immagini, ecc… Ma questi aspetti , come detto verranno trattati singolarmente.

La psicologia dei colori nel web designer o nel marketing è lo studio dei colori in relazione al comportamento umano.

Ha lo scopo di determinare come il colore influenza le nostre decisioni quotidiane, come la scelta di comprare un determinato prodotto.

Il colore di un abito ci spinge all’acquisto?
I colori di una confezione ci fanno preferire un marchio agli altri?
Ti senti ansioso in una stanza gialla?
Il colore blu ti fa sentire calmo e rilassato?

Il significato dei colori in psicologia può avere un effetto sul perché preferiamo alcuni colori rispetto ad altri.

Inoltre, uno stesso colore può anche avere significati diversi in base alla nostra educazione, al sesso, al luogo, ai valori e ad altri fattori esterni.


Artisti e interior designer credono da tempo che il colore possa influenzare notevolmente stati d’animo, sentimenti ed emozioni.

“I colori, come i lineamenti, seguono i cambiamenti delle emozioni”, ha osservato una volta l’artista Pablo Picasso.

Il significato dei colori nella psicologia dei colori

Per conoscere meglio tutto ciò che esprime ogni colore, seguiamo l’esperimento condottò dalla dottoressa Eva Heller, così come gli attuali lavori della psicologa e professoressa statunitense Stanford Jennifer Aaker, la quale di recente ha elaborato un’interessante analisi dei colori applicati al mondo del neuromarketing.

In cui ad ogni colore è aplicato un significato e una emozione particolare, seguita ovviamente da luogo in cui si vive, ciò è condizionato anche dall’ambiente in cui si vive.

La psicologia del colore Rosso

Dall’inizio dell’arcobaleno all’onnipresente pubblicità di San Valentino, il rosso resta uno dei colori più evocativi dello spettro visibile. 

Come colore primario , il rosso è un colore tutto suo, vale a dire che nessun altro colore può unirsi per formare un rosso perfetto. 

In RGB, il rosso è composto da 100% rosso, 0% verde e 0% blu.

  • Associato con l’energia, la guerra, il pericolo, la forza, il potere, la determinazione così come la passione, il desiderio e l’amore.
  • Migliora il metabolismo umano, aumenta la frequenza respiratoria e aumenta la pressione sanguigna.
  • Attira l’attenzione più di qualsiasi altro colore, a volte indicando per il pericolo.

Colori legati al rosso: Magenta , Borgogna , Marrone .

La psicologia del colore Verde

Il verde è il colore primario che allude al nostro rapporto primitivo con la prima creazione del mondo: la natura. 

Considerato il colore chiave che rappresenta la purezza, la salute e la freschezza, il verde è stato tradizionalmente associato a marchi che incoraggiano la crescita, la vitalità e la produttività (pensa a Starbucks ed EverNote !).

Delicato, tonificante e rilassante, il verde rappresenta anche la connessione. 

Connessione a noi stessi, ai momenti tranquilli della nostra vita, alla natura stessa. 

Non è una semplice coincidenza che le persone eludano la giungla di cemento delle grandi città per disconnettersi dal mondano e connettersi alla natura selvaggia. 

Il verde significa il ritorno alle radici primordiali, al regno incontaminato della pace interiore e della tranquillità.

  • Colore della natura. Simboleggia la crescita, l’armonia, la freschezza e la fertilità.
  • Considerato benefico per la mente e il corpo.
  • Rallenta il metabolismo umano e produce un effetto calmante.
  • Fortemente associato alla tranquillità e alla calma.
  • Usato per simboleggiare la pietà e la sincerità.

La psicologia del colore Blu

In contrasto con il suo colore primario gemello cioè il rosso, il colore blu è associato a calma e serenità rispetto all’intensità o alla passione. 

Quando viene chiesto di visualizzare una scena tranquilla, è probabile che le persone immaginino immediatamente una grande quantità di blu, di solito sotto forma di uno specchio d’acqua immobile. 

Il blu rappresenta un senso di riflessione interiore.

Una grande quantità di ricerche ha indicato che questo impatto sul corpo è effettivamente inverso rispetto al rosso, con conseguente frequenza cardiaca più bassa e metabolismo ancora più lento.

  • Unico e autentico
  • Entusiasta, comprensivo e personale; cercano significato e significato nella vita
  • Caldo, comunicativo e compassionevole; si preoccupano di quello che fanno
  • Idealista, spirituale e sincero; apprezzano l’unità e l’integrità nelle loro relazioni
  • Tranquillo, flessibile e fantasioso; sono romantici e nutrici naturali

Colori legati al blu: Teal , Turchese

La psicologia del colore Marrone

Passando a un colore più serio e imponente, si arriva al marrone, che non ci fa più pensare alla giovinezza e all’eccitazione. 

Tradizionalmente associato a serietà, stabilità e saggezza, il marrone è per lo più indossato da persone che impongono rispetto e apprezzamento attraverso il loro status. 

Quando pensi a questo colore, potresti immaginare una figura paterna o un nonno.

Poiché le famiglie sono incentrate sulla stabilità e sull’intraprendenza della figura maschile principale, la maggior parte delle persone si sente sicura e stabile quando pensa al marrone. 

Anche le figure paterne che hanno superato una certa età emanano un senso di stabilità, ma in senso materiale: hanno accumulato un’esperienza di vita che si manifesta nei beni e nel guadagno finanziario. 

La maggior parte delle persone si sente al sicuro con le persone che indossano abiti marroni perché rappresentano serietà, fiducia e sostegno.

  • Associato ai tratti di affidabilità, affidabilità e resilienza.
  • Gli amanti dei marroni sono spesso riservati e non cercano di attirare l’attenzione su di sé
  • Mentre il marrone chiaro rappresenta onestà e stabilità, il marrone scuro è considerato maturo, prevedibile e opaco

La psicologia del colore Arancione

Brillante e suadente, l’arancione risulta dalla combinazione di giallo e rosso. 

Come abbiamo visto nella sezione precedente, il giallo denota ottimismo e allegria, mentre il rosso può suggerire intensi sentimenti di amore e persino di dominio. 

L’arancione si trova nel mezzo di quelle estremità: promuove il ringiovanimento, la comunicazione e il positivismo. 

Questo colore migliora anche l’estroversione, consentendo alle persone di lasciar andare le proprie inibizioni ed esprimersi più liberamente. 

  • Combina l’energia del rosso e la felicità del giallo.
  • Associato alla gioia, al sole e ai tropici.
  • Rappresenta l’entusiasmo, il fascino, la felicità, la creatività, la determinazione, l’attrazione, il successo, l’incoraggiamento e lo stimolo.

La psicologia del colore Giallo

“Lui è così brillante” – Vi siete mai chiesti da dove derivi l’associazione tra aumentata capacità mentale e questo particolare aggettivo visivo? 

Il giallo, il colore più brillante dello spettro visivo, è comunemente usato nelle immagini che raffigurano nuove idee, progetti creativi o nuove iniziative commerciali.

Probabilmente conosci già l’immagine prototipo di qualcuno che fa brainstorming di idee collegate a una lampadina gialla brillante!

Non si tratta di un’associazione casuale: è stato scientificamente dimostrato da studi che il giallo migliora l’attività mentale e aumenta la consapevolezza e i livelli di energia.

La luminosità di questo colore sblocca i blocchi mentali e incoraggia le persone a cercare nuove prospettive abbandonando i modi noiosi di guardare il mondo. 

Puoi pensare al giallo come il colore principale del mattino, quando sei il più vigile, perspicace e analitico e quando hai la possibilità di creare un giorno nuovo di zecca nella tua vita. 

Non fidarti solo della mia parola: gli studi hanno collegato il giallo all’aumento dell’attività del lato sinistro del cervello, che è considerato la centrale elettrica del pensiero razionale! 

  • Associato con gioia, felicità, intelletto ed energia.
  • Produce un effetto riscaldante, suscita allegria, stimola l’attività mentale e genera
    energia muscolare.
  • Il giallo brillante e puro attira l’attenzione, motivo per cui i taxi sono dipinti di questo colore.
  • Se abusato, il giallo può avere un effetto di disturbo.
  • È noto che i bambini piangono di più nelle stanze gialle.
  • Il giallo indica onore e lealtà. Più tardi il significato del giallo fu collegato alla codardia.

Colori legati al giallo: Ambra , Beige

La psicologia del colore Rosa

Uno dei colori più delicati e tuttavia più contraddittori in circolazione, il rosa è un colore che varia notevolmente a seconda del contesto. 

Realizzarlo, tuttavia, rimane semplice. 

Sebbene abbia un gran numero di sfumature, il rosa è più comunemente noto per essere un rosso pallido mescolato al bianco.

  • Questo è un colore che rappresenta un tipo di amore gentile
  • Il rosa è sinonimo di tenerezza, vulnerabilità e giovinezza
  • È un colore calmante e non minaccioso. È legato all’innocenza, alla speranza e all’ottimismo.
  • Il colore rosa rappresenta anche aspetti positivi della femminilità tradizionale come l’educazione e la gentilezza.
  • Il rosa può essere collegato alla dolcezza e all’innocenza dell’infanzia, apparendo a volte come ingenuo o sciocco

Controlla anche: Salmone

La psicologia del colore Viola

E così arriviamo al nostro primo colore secondario. 

Fedele al suo colore genitore rosso, il viola è spesso associato al lusso e al potere. 

Tuttavia, contrariamente alla tendenza del rosso a riflettere gli aspetti materiali del potere e dell’ambizione, il viola pecca verso la regalità e la nobiltà. 

I toni del blu apportano un senso di rilassamento e stabilità, che insieme all’energia del rosso si sintetizza per creare una sensazione di saggezza e buon senso.

  • Combina la stabilità del blu e l’energia del rosso.
  • Associato alla regalità. Simboleggia potere, nobiltà, lusso e ambizione.
  • Trasmette ricchezza e stravaganza.
  • Associato a saggezza, dignità, indipendenza, creatività, mistero e magia.

Colori rilevanti: Indigo , Violet , Lavender , Mauve

La psicologia del colore Bianco

Facendo uno spostamento radicale verso l’estremità opposta dello spettro dei colori, arriviamo finalmente al bianco. 

In contrasto con i suoi precursori più oscuri che trasudavano mistero, il bianco è il colore simbolico universale per la purezza, l’integrità e l’innocenza. Fa pensare a nuovi inizi, alla perfezione, ma anche all’eleganza e alla serenità. 

Quando hai una tela bianca priva di imperfezioni, hai la libertà di iniziare qualcosa di nuovo, di lasciare che le tue idee prendano il contorno e di muoverti in qualsiasi direzione tu voglia.

Il bianco è altamente creativo e invita alla riflessione, all’apertura e al risveglio. 

È un ottimo colore per coloro che vogliono riordinare le loro menti e i loro spazi, ecco perché è spesso associato alla pulizia e all’ordine. 

Anche l’abito da sposa e le divise del medico sono bianche perché rappresentano la purezza, l’ordine e offrono conforto e speranza. 

Allo stesso modo, il bianco si trova largamente anche negli studi medici perché dona un senso di efficienza e di perfetta pulizia, che aiuta i pazienti a costruire la fiducia nei servizi offerti dai medici.

  • Associato alla luce, alla bontà, all’innocenza, alla purezza e alla verginità.
  • Considerato il colore della perfezione.
  • Significa sicurezza, purezza e pulizia.
  • Di solito ha una connotazione positiva.
  • Può rappresentare un inizio di successo.
  • Rappresenta la fede e la purezza.

La psicologia del colore Nero

Passando al nero, uno dei colori più complessi nel significato dello spettro, ci rendiamo conto che non esiste un’interpretazione incastonata quando si tratta di questo colore. 

Il nero è molto versatile e, a seconda dell’angolazione da cui ti avvicini, puoi vederlo come elegante, misterioso o decisamente deprimente. 

Per questo motivo dedicheremo del tempo ad esplorare l’abbondanza di significati che storicamente sono stati conferiti a questo colore.

  • Associato al potere, all’eleganza, alla formalità, alla morte, al male e al mistero.
  • Un colore misterioso associato alla paura e all’ignoto (buchi neri).
  • Di solito ha una connotazione negativa (lista nera, umorismo nero, ‘morte nera’).
  • Denota forza e autorità; è considerato un colore molto formale, elegante e prestigioso.
  • Il simbolo del dolore.

Come vedi anche il bianco ed il nero, appartengono alla psicologia dei colori nel web designer e nel marketing e devi sfruttarli o almeno considerarli quando crei la tua paletta dei colori.

Il Potere della psicologia dei colori nel Branding

Il colore consente ai brand di trasmettere immediatamente un messaggio al consumatore.

Gli effetti della psicologia dei colori può influenzare gli utenti nella fase d’acquisto.

  • Nel 1983 il Financial Times iniziò a usare carta color salmone per differenziarsi dai loro concorrenti diretti, il Financial News.
  • Nel 1915 nacque in California la Shell. Utilizzò come colori il giallo e il rosso per differenziarsi dal resto del mercato. I due colori simboleggiano la tradizione spagnola della California.
  • La Land Rover scelse il verde riprendendo il colore utilizzato dalle auto da corsa inglesi, per distinguersi dal rosso usato dalle autovetture italiane.
  • Nel 2008, la Durex ha scelto l’azzurro per registrare il suo marchio di preservativi.

I ricercatori di mercato hanno inoltre stabilito che il colore influenza le abitudini d’acquisto, un’indagine tra i partecipanti al Seoul International Color Expo ha indicato che il 92,6% degli intervistati da importanza all’aspetto visivo quando compra un prodotto.

In ambito pubblicitario il colore gioca un ruolo importante, alcuni studi hanno mostrato che le pubblicità a colori sono lette il 42% in più rispetto alle stesse pubblicità realizzate in bianco e nero.

Per ciò che riguarda la scelta cromatica nel branding, è stato stimato che il colore aumenta dell’80% il riconoscimento di un brand.

Dalla classifica dei 100 brands più ricchi, stilata da Forbes, possiamo trarre alcune informazioni utili sull’uso del colore nel branding:

  • 30% Adottano il rosso
  • 35% Usano il blu
  • 20% Adottano il giallo o l’oro
  • 23% Utilizzano il bianco/nero
  • 51% Usano un solo colore
  • 27% Utilizzano due colori

Come scegliere i colori per il mio sito web

Dopo approfondito la psicologia dei colori nel web designer, puoi iniziare la tua scelta dei colori in base al brand che vuoi creare, certo, ti consiglio di partire come sempre da un’ attenta analisi del tuo settore di riferimento.

Quindi, devi, analizzare dove vuoi posizionarti con il tuo brand, logo, sito web, dunque, poniti alcune domande:

– Cosa vuoi comunicare ?
– A chi vuoi rivolgerti ?
– Chi saranno i tuoi clienti ?
– La cultura dei tuoi clienti ? Saranno solo italiani ?
– In pratica conoscere tutti i punti di forza del tuo settore, analizza i competitors, crea buyer persona, solo dopo passa alle scelte che devi fare.

Per scelte, parti da un colore principale, magari massimo un secondario e poi crei la tua paletta dei colori.

La paletta dei colori ti sarà utile per creare i contrasti giusti e mettere in risalto le call to action, i messaggi UVP, immagini, ecc…

Per creare le palette dei colori, ho scritto vari articoli, contenenti tools per aiutarti , guarda in basso e clicca sugli articoli, troverai molti tools utili e gratuiti.

Ovvio, non serve solo il colore, ci sono anche i fonts, le posizioni, le immagini, gli spazi bianchi, ecc…

Però almeno se hai letto e stai approfondendo questi argomenti e partire proprio con la psicologia dei colori nel web designer non mi sembra un brutto punto, quindi continua così, sei a buon punto.

Contattami Per sviluppare il tuo E-commerce con Una Pianificazione Seo Adeguata al progetto o Per qualsiasi dubbio, i consigli non si pagano!