10 Suggerimenti per migliorare la seo su etsy

Hai realizzato il tuo sito web o E-commerce per vendere online ? Ora stai valutando l’ingresso sui marketplace ? Dal tuo progetto e studio effettuato e risultato che per i tuoi prodotti, conviene inserirti inizialmente su Etsy ? Quindi ora vuoi dei suggerimenti per aumentare la visibilità su etsy ? Bene, vediamo 10 suggerimenti per migliorare la seo su etsy .

Cosa è Etsy

Prima di iniziare a descrivere i suggerimenti, per chi non sa ancora cosa sia Etsy, voglio informarvi che il marketplace etsy è un marketplace come ebay e amazon, solo che è molto indicato per il fai da te, ci sono oggetti particolari , personalizzati, ma non è detto che sia solo per quelli, però è più indicato e in target per quel tipo di prodotti.

 

Come funziona la ricerca dei prodotti su Etsy ?

La SEO può essere impegnativa, soprattutto perché i motori di ricerca cambiano costantemente il loro modo di cercare, ma è importante per i venditori di Etsy avere una comprensione di base delle migliori pratiche SEO, in modo da poter ottimizzare i loro negozi per la ricerca e rendere visibili i prodotti di fronte a più potenziali acquirenti possibili.

– Query matching è l’ottimizzazione di un termine di ricerca utilizzato da un utente con la sua corrispondenza negli elenchi di etsy.
 di Etsy.
Quando un acquirente inserisce un termine di ricerca, Etsy ordina i titoli, i tag, le categorie e gli attributi degli annunci per trovare la corrispondenza migliore.

– E il ranking degli annunci nei risultati di ricerca, Etsy utilizza le informazioni su ogni annuncio e negozio per visualizzare gli articoli che gli acquirenti sono più propensi ad acquistare prima nei risultati che andrà a fornire agli utenti.

I fattori che etsy utilizza per valutare il tuo negozio e quindi le inserzioni sono:

  • Rilevanza: Quando i tag, i titoli, le categorie e gli attributi corrispondono ai termini di ricerca di un utente, gli annunci hanno il potenziale per apparire nei risultati di ricerca.
  • Punteggio della qualità dell’annuncio: Questo significa essenzialmente quanto bene converte un annuncio. Per fare questo Etsy cerca indizi per decidere quanto sia interessante un annuncio.
  • Recenti: Quando viene creato un nuovo annuncio, Etsy lo aumenta temporaneamente nei risultati di ricerca per aiutare a determinare il punteggio di qualità dell’annuncio.
  • Punteggio delle esperienze dei clienti e del mercato: Ogni negozio ha un punteggio basato sulle recensioni dei clienti, sulla completezza della sezione Informazioni del negozio e su eventuali feedback negativi, che influisce sul suo posizionamento.
  •  di spedizione: Poiché il prezzo di spedizione influenza pesantemente la decisione di acquisto di un utente, Etsy dà priorità di ricerca ai negozi che spediscono gratuitamente o ai negozi che offrono una garanzia di spedizione gratuita agli acquirenti negli Stati Uniti.
  • Traduzioni e lingua: Tutte le informazioni sul negozio, compresi i titoli e i tag dei singoli annunci, devono essere nella lingua selezionata al momento della creazione dell’account Etsy.
  • Posizione del negozio: In Europa, Australia e Canada, si tiene conto della posizione del venditore e gli articoli locali sono leggermente più importanti nei risultati di ricerca. La posizione non è un fattore nelle ricerche effettuate all’interno di altri paesi.
  • Le abitudini degli acquirenti: I risultati della ricerca sono anche personalizzati per i singoli acquirenti. Etsy impara a cosa sono interessati gli acquirenti e mostra loro gli articoli che hanno maggiori probabilità di acquistare.

I 10 Suggerimenti per migliorare la Seo su Etsy

1. Titolo del Negozio

Il titolo del negozio è un breve testo che lo descrive, così i clienti sanno cosa si progetta e si vende, ed è un aspetto importante perché può essere usato per influenzare la Etsy SEO.

Inserisci nel titolo la parola chiave, di solito come prima parola nel titolo. Sceglila con cura, tramite google trends o enrak .

2. Parola Chiave – Scelta Keywords

Determina le parole chiave per le tue inserzioni , fallo studiando ogni prodotto, sia su google che direttamente su etsy.

Le parole chiave ricoprono una grande parte della Etsy SEO, ma come si fa a determinare quali parole chiave sono giuste per il vostro negozio?

In primo luogo, è necessario conoscere un po’ di più su come Etsy determina il posizionamento degli annunci nei risultati di ricerca.

Gli elementi nei risultati di ricerca di Etsy devono corrispondere alla ricerca di un utente e gli elementi che corrispondono esattamente ai risultati di ricerca appariranno più alti.

Per esempio, se uno shopper cerca “camicia con gatto”, l’algoritmo di ricerca troverà tutti gli articoli che corrispondono sia a “gatto” che a “camicia” nei tag o nei titoli.

Poi, l’algoritmo utilizzerà le parole chiave per inserire gli articoli nell’ordine più rilevante.

Una corrispondenza esatta della frase è più forte di quella dei singoli termini di ricerca.

Per esempio, “camicia con gatto” sarà posizionata più in alto di una corrispondenza per “gatto” o “camicia”.

Se una parola o una frase in una ricerca appare sia nel titolo che nei tag di un elenco, Etsy ritiene che l’elenco sia più rilevante di un elenco che riporta il termine di ricerca solo nei tag o nel titolo.

3. Evita sempre le stesse keywords

Quando un acquirente cerca qualcosa su Etsy, l’algoritmo di ricerca non visualizzerà più di una o due inserzioni di un particolare acquirente, indipendentemente da quanto le inserzioni corrispondano bene alla ricerca dell’utente.

Questo è noto come de-clumping, e Etsy lo fa per garantire che una varietà di negozi diversi appaiono nei risultati di ricerca.

Ad esempio, una ricerca su Etsy per “abito vintage blu” presenterà diversi negozi.

Usa più inserzioni con diverse parole chiave, più che una inserzione o inserzioni uguali.

4. I TAG – ETSY TI CHIEDE 13 TAG A Inserzione

Utilizzali tutti e 13, sempre diversi, per ogni inserzione.

Quando utilizzi i tag, studiali in anticipo come le keywords, non a casaccio.

Tuttavia, la sezione tags non è obbligatoria, ma è estremamente importante includere una varietà di tag per ottimizzare gli annunci per la ricerca. Si possono usare fino a 13 tag, ed è meglio usarli tutti.

Quando si stanno valutando i tag, bisogna considerare i sinonimi che le persone possono usare per cercare l’oggetto, come “cappello” e “berretto”.

Pensate anche a come le differenze tra le zone geografiche degli acquirenti potrebbero influenzare il modo in cui cercano un articolo.

I tag devono essere unici per ogni inserzione, non ripeterli, non usare plurali, non usare tag stranieri, usa tag che potrebberò essere utili per la ricerca del prodotto.

5. Descrizione Inserzione prodotto Etsy

Inutile dire , immagini ottimali , video di ottima qualità, quello dovresti già saperlo.

Oltre a questo, nella descrizione inserisci di nuovo le keywords, insersci il testo chiaro del tuo prodotto e di tutte le caratteristiche , funzionalità, in parole povere descrivi il prodotto non limitarti ad una semplice scheda tecnica TIPO NEGOZIO COMMERCIALE.

6. Cura le sezioni speciali delle Inserzioni prodotto Etsy

Il negozio può avere fino a 20 sezioni personalizzate, ognuna delle quali avrà la propria landing page.

.

Ogni landing page avrà un titolo basato sul nome della sezione.

7. Aggiorna sempre le Inserzioni prodotto Etsy

Poiché l’attualità gioca un ruolo nel funzionamento dell’algoritmo di ricerca di Etsy, quando viene creato un nuovo annuncio, si ottiene un piccolo, temporaneo aumento dei risultati di ricerca in modo che Etsy search possa imparare di più su come gli acquirenti interagiscono con esso per determinare il punteggio di qualità dell’annuncio.

Gli annunci rinnovati ricevono una spinta simile, ma più piccola, che può durare da poche ore a qualche giorno, a seconda della frequenza con cui gli utenti cercano particolari articoli.

8. Effettua la promozione sul tuo negozio Etsy

Ecco alcuni modi per ottenere i link in entrata:

  • Condividere gli articoli del negozio su siti di social media dove possono essere facilmente condivisi, come ad esempio su Pinterest.
  • Raggiungere altri siti web e blogger sul negozio per farli pubblicare gli annunci sui rispettivi siti.
  • Richiedere recensioni da influencer in cambio di un prodotto gratuito.
  • Collegarsi ad altri proprietari di negozi Etsy per discutere i modi in cui si può fare promozione incrociata dei prodotti.
  • Avviare un programma di affiliazione per il negozio. Questo articolo di FollowUp è interessante per capire meglio i programmi di referral efficaci.

9. Cura l’assistenza post e pre vendita

Per assicurare che un negozio sia in regola con le politiche di Etsy, bisogna completare ogni sezione del negozio, incluse Informazioni su, Spedizione, Opzioni di pagamento, Resi e scambi, e Privacy.

I negozi con queste sezioni compilate sembrano essere più consolidati, dando loro un maggiore potenziale di vendita e un posizionamento più alto nei risultati di ricerca.

La qualità del servizio clienti che viene fornita può anche aiutare o danneggiare la SEO.

Rispondere prontamente alle richieste dei clienti, elaborare i resi e gli scambi nonché rispondere a feedback negativi può portare a grandi recensioni e avere un effetto positivo sul posizionamento della ricerca. 

10. Ultimo solo per caso – Cura l’aspetto del negozio -Il Brand

Crea un brand – Crea l’aspetto grafico del tuo negozio, utilizza banner, immagini, loghi e tutto quello che rafforza il tuo brand.

Avere un brand uguale su tutti i marketplace, sul tuo sito web E-commerce, sui i tuoi social , ecc…

Ti garantisce una certa AFFIDABILITA’ E FIDUCIA, mentre se non crei nulla e non ci metti la faccia, sembra che tu ti voglia nascondere.

Se, ti occorre aiuto, contattaci, se non vuoi noi, contatta professionisti, il tutto parte da uno studio, avere e creare un brand, rafforza in modo considerevole la tua visibilità, non serve un sito invisibile.

Contattami Per sviluppare il tuo E-commerce con Una Pianificazione Seo Adeguata al progetto o Per qualsiasi dubbio i consigli non si pagano!

Trattamento Privacy

4 + 6 =