Il tuo sito non viene trovato sui motori di ricerca

Hai Sviluppato il tuo sito web E-commerce ma il tuo sito non viene trovato sui motori di ricerca ? Puoi controllare anche banalmente il perchè non viene visualizzato il tuo sito sui motori di ricerca, ovviamente a seconda dei casi , considera un esperto o un agenzia in gamba per risolvere tutti i problemi del tuo sito E-commerce ma andiamo a vedere come fare a controllare il nostro sito. 

Perchè il tuo sito non viene visualizzato sui motori di ricerca

Andiamo, come prima azione a controllare il nostro sito E-commerce e per la precisione se non hai accesso al Search console di google, ti consiglio di chiederla a chi ti ha creato il sito web, se il sito web è stato realizzato da te, effettua l’accesso alla search console di google.

Qui puoi trovare molte informazioni sullo stato del tuo sito E-commerce, se non hai ancora verificato il sito web, devi farlo.

Di solito, ti basta anche avere la verifica per analytics, per farla ti basta seguire semplicemente le istruzioni sul tuo account google analytics o search console .

Ovviamente, se adesso hai attivato il tuo account, non avrai dati a disposizione e quindi per verificare la presenza sui motori di ricerca del tuo sito puoi anche effettuare una ricerca su google con l’utilizzo di un operatore ” site ” , scrivendo in questo modo:

site:nomedominio.it

Usa il Controllo URL: basta inserire il permalink nella barra delle query per suggerire al motore di ricerca di passare su quella pagina per verificare la presenza o meno della risorsa indicata.

Se il motore di ricerca, vedrà i dati in questo caso il tuo sito è ti fornirà alcuni link del tuo sito, allora il tuo sito è presente, però forse non è posizionato bene e non tutte le pagine del nostro sito e-commerce sono presenti su google.

Quinid, puoi scoprire problemi di indicizzazione di singole pagine e quante risorse ha immagazzinato il motore di ricerca.

Questo vale per il tuo blog e per quello dei tuoi competitor, il site: è il primo controllo da fare.

Prova a cercare all’interno di un unico progetto.

Voglio scoprire se gli articoli scritti dal mio E-commerce sono stati posizionati e indicizzati.

Per farlo, Digito su Google site:www.miosito.com/blog “hosting WordPress” e mi godo il panorama.

Google, infatti, mi restituisce i risultati del blog che contengono quelle parole.

Non mi basta ancora, vero? Ecco altri accorgimenti.

site:www.nomesito.com/blog "hosting wordpress" intitle:hosting
site:www.nomesito.com/blog "hosting WordPress" -inurl:hosting

Differenza tra indicizzazione e posizionamento del tuo sito web

Se hai già controllato il sito web E-commerce, devi capire la differenza tra indicizzazione e posizionamento, già spiegata in altri articoli.

L’indicizzazione di un sito web E-commerce

L’indicizzazione è qualla operazione che si effettua sul tuo sito web per segnalare a google o agli altri motori di ricerca la presenza del tuo sito web.

Per avere una buona indicizzazione occorre una sitemap realizzata come si deve, bisogna avere una struttura del sito web chiara e comprensibile al motore di ricerca ma non solo, devi cercare di creare una struttura semplice tra pagine, categorie , prodotti , menù e sottomenù.

Il tutto senza trascurare la navigabilità degli utenti da desktop e da mobile , per facilitarli all’acquisto, non devi semplicemente creare il sito mettere i prodotti e basta. Devi studiare insieme alla struttura base anche le keywords base.

Ora che hai una struttura in mente(studiata), crei la sitemap.xml e la condividi con google o meglio la segnali alla pagina di google, al link ufficiale. Poi controlli gli errori sulla search console .

Inoltre puoi anche iniziare a segnalare il sito web a google tramite questo link, ma meglio la sitemap nella search console di google, con verifica del sito.

Alcuni errori nell’indicizzazione che puoi trovare nella search console di google

 

Ecco alcuni tipi errori mostrati dalla Search Console, ed il loro significato:

  • Escluso in base al tag ‘noindex’. Google non può indicizzare la pagina in quanto è presente un meta tag robots noindex. Rimuovilo dalla pagina e dovresti risolvere il problema.
  • Bloccato da robots.txt. Google non può scansionare la pagina perchè è bloccata da robots.txt. Rimuovi il blocco per farla indicizzare.
  • Pagina con redirect. Google non indicizza le pagine contenenti un redirect, rimuovilo se la pagina non dovrebbe reindirizzare ad un’altra.
  • Pagina alternativa con tag canonical appropriato. Google crede che la pagina sia un contenuto duplicato e ha deciso di indicizzare quella che crede sia invece la sua versione canonica. Solitamente, questo non è un problema, ma dovresti analizzare la questione più a fondo se credi che la pagina dovrebbe essere indicizzata.

Il Posizionamento di un sito web E-commerce

Il posizionamento di un sito web è invece la posizione che occupano le tue pagine sul web, cioè nella serp di google, io evito spesso di dirvi paroloni o termini tecnici proprio per cercare di farvi capire più facilmente, il concetto.

Il tuo sito, in pratica se esce  quando effettui la ricerca con l’operatore site, ma non lo trovi mail normalmente, puoi trovare nella search console la tua posizione, più è alta peggio è messo il tuo sito nella serp.

Per migliorare il posizionamento (fino a raggiungere la prima pagina) devi fare SEO, cioè, Search Engine Optimization. In italiano: ottimizzazione per i motori di ricerca.

In generale, le attività da intraprendere sono, tutte le attività Seo on page e attività seo off page, quelle on page sono tutte quelle tecniche seo come:

– Articoli, guest post ( scritti in maniera corretta , in ottica seo seguendo titoli, keywords, meta tag, immagini, ecc…).

– Inserendo come detto prima una struttra corretta ( sitemap , robots ).

– Un desgin concept per i clienti desktop e mobile facile e chiaro.

– Pianificazione SEO da seguire nel medio lungo termine, non fermarti alle pagine o prodotti ( in un e-commerce non devi duplicare pagine ).

Mentre i fattori Off Page sono:

– Guest post siti di settore, Podcast, video

– Link building di settore inerenti (fatti bene da esperti – rischi penalizzazioni se fatti con pacchetti alla cavolo)

– Comunicati stampa , interviste, social networks, marketplace ( in brand con il tuo sito / azienda ).

Hai iniziato a risolvere parte di questi problemi ?

Allora, se hai riscontrato alcuni di questi problemi, inizia a risolvervi, per visualizzare il tuo sito web E-commerce su google e specialmente in posizioni confortanti, occorre costanza e tempo, in 24/48h, non otterrai il tuo sito nemmeno in seconda pagina.

Perchè devi lavorare bene in ottimizzazione, devi lavorare nella struttura seo, nella pianificiazione, segui anche gli errori che fuori escono nella search console di googe, corregili e piano piano arriverai più in alto.

Se non conosci come creare una struttura seo , trovare keywords per creare il tuo e-commerce dalla base, non esitare a contattare esperti, se non vuoi contattare me, contatta altri, basta che sia un professionista, altrimenti perdi tempo.

I motori di ricerca non sono solo google 

Hai indicizzato o segnalato il tuo E-commerce anche agli altri motori di ricerca ?

Seppur in minima parte, ci sono anche bing , yahoo, libero ecc… 

Bing possiede anche lui una search console bing chiamata “bing webmaster tools” che permette di segnalare il sitemap del tuo sito web anche a questo motore di ricerca.

Mentre per yahoo e gli altri, puoi anche evitare la segnalazione, poichè si basano su bing e google.

Però se vuoi vendere in maniera internazionale o europea, devi effettuare un discorso diverso e concentrarti anche su altri motori di ricerca come:

– yandex
– Baidu
– Duckduckgo

Poichè negli altri paesi non sempre google è il maggior motore di ricerca. Quindi devi valutare tutto, per questo i test e l’analisi di mercato preliminare è la prima cosa da fare.

Contattami Per sviluppare il tuo E-commerce con Una Pianificazione Seo Adeguata al progetto o Per qualsiasi dubbio i consigli non si pagano!

Trattamento Privacy

7 + 7 =