Come Creare un Sito Ecommerce nel 2021

Beh, il titolo che ho messo è proprio ” da buttare “, infatti, come creare un sito ecommerce nel 2021, ad oggi, ci sono una marea di modi e metodi per poter iniziare a creare il tuo sito ecommerce, che hai solo l’imbarazzo della scelta, ed è proprio quella che ti può portare in alto o a rivalutare la scelta iniziale, perchè, totalmente sbagliata.

Quali sono le scelte da fare per creare un ecommerce ?

Alcuni imprenditori sono convinti, anche dalle varie pubblicità che invadono il web, le tv, ecc… che ormai per creare un ecommerce vincente e che funzioni basti scegliere un qualsiasi sviluppatore o un qualsiasi servizio ed il gioco è FATTO.

Ma , non è proprio cosi facile, la scelta è un pochino più difficile, Aprire e creare un sito web e-commerce potrà davvero rivoluzionare il tuo modo di fare affari.

I tuoi consumatori potranno acquistare i tuoi prodotti online 24h su 24, 7 giorni su 7, e godere di una buona esperienza d’acquisto.

Risulterà sicuramente una scelta vincente per il tuo business ma implica un certo dispendio di soldi e tempo, che devi valutare in base a tutto il tuo progetto.

Proprio per questo avrai bisogno di diverse informazioni prima di prendere qualsiasi decisione a riguardo: le diverse tipologie di piattaforme esistenti, i costi, le tecniche di sponsorizzazione, ecc…

I Provider che offrono il servizio quasi gratuito

Hai sicuramente notato nella tua ricerca i vari provider (Cioè gli hosting che offrono il servizio gratuito per creare il tuo sito ecommerce).

Non voglio dirti nulla,  per ora, chiediti solo perchè dovrebberò regalarti qualcosa ?

Se proprio hai bisogno di aiuto per le risposte, eccoti una serie di validi motivi per cui farlo non conviene:

1- Il tuo sito web ecommerce non avrà dominio di 1° LIVELLO, percui tu dovrai pagare per averlo ( Immagina il tuo sito con questo nome”www.nomedeltuoshop.dominio.it” mentre un dominio di primo livello sarà www.nomedeltuoshop.it).

2 – Il design del tuo sito sarà uguale e identico agli altri del server e avrai poche possibilità di personalizzazione.

3- Come poche possibilità di personalizzazione sarà dal punto di vista dell’ottimizzazione.

4- Saranno condivisi migliaia e migliai di siti con poco spazio sullo stesso server , il che implica una velocità ridottissima se hai parecchi prodotti o anche più di 100 prodotti. Il cliente dopo 20 secondi se ne va via.

5- Ricordati anche il responsive mobile, il sito deve essere ottimizzato anche per tutti i display esistenti.

6 – Dai basta non continuiamo, finiamo col dire che useranno i tuoi dati personali per pubblicità e l’inserimento di alcuni banner sul tuo sito che non sono proprio belli da vedere.

Tutto questo lo puoi eliminare con l’abbonamento ( quindi non è gratuito ).

Aprire e creare un ecommerce da chi offre un prezzo fisso ?

Ok, questo è più sensato se parli di uno sviluppatore o di una agenzia, però ricordati che avere un sito fermo immobile senza uno studio continuo e una pianificazione SEO e un’adeguata analisi di marketing , non ti serve a molto.

Un sito fermo è uguale a non averlo proprio.

Ci sono i cosiddetti CUGGINI (non si offenda nessuno) che offrono l’opportunità di realizzare un ecommerce a basso costo, questo può farti risparmiare da un punto di vista della realizzazione, però può farti andare incontro a problematice sui motori di ricerca, brand e tanto altro…

Ti occorre in fase di sviluppo, avere una strategia adeguata, pianificare una strategia seo, analizzarla ogni mese e scegliere le azioni giuste per continuare a crescere esponenzialmente, solo in questo modo potrai competere.

Quindi scegli il CMS che più si adatta per creare il tuo ecommerce

Dopo che hai stabilito quallo che devi vendere, i tuoi competitor, come vuoi crescere, dove vuoi vendere, come vuoi vendere, ecc…

Puoi scegliere quali mezzi usare per farlo al meglio…

Qui , dipende anche se devi gestire il sito da solo, oppure ti affiderai a dei dipendenti che conoscono già la piattaforma ( o assumerai un dipendente ), tutto va già stabilito, l’ecommerce è un negozio vero e proprio non un giocatolo.

Hai bisogno di conoscere bene tutto ma proprio tutto, dalle spedizioni ai pagamenti, dai comparatori ai marketplace.

Solo dopo , puoi scegliere il CMS, da utilizzare che si dividono, in quelli più famosi e affidabili in termini di sicurezza e prestazioni in:

 

– Prestashop
– Magento
– WordPress + Woocommerce
– Joomla + Virtuamart
– OpenCart

Questi sono i CMS principali con cui puoi realizzare e gestire in piena autonomia un Ecommerce totalmente e al 100% scalabili e con ottimi risultati.

Per scalabili, intento che in base al tuo progetto, puoi espanderli con ulteriori prodotti, puoi esportare i tuoi prodotti all’estero, puoi creare landing page, seo e tutto quello che ti occorre per poter essere competitivo al 100%.

Ora in base al tuo progetto devi valutare quale cms utilizzare oggi per migliorare domani il tuo ecommerce, non ti conviene creare un ecommerce con un cms che non riuscirai a gestire oppure che un domani dovrai cambiare perchè non ti permetterà un domani di incrementare le tue vendite o di automatizzare le vendite con i marketplace o i social network, ad oggi, fondamentali.

Creare ecommerce con i CMS in abbonamento

Inoltre, puoi anche iniziare creando un ecommerce con i CMS a pagamento ( Mensili ovvio ) ma questi in base al tuo volume di vendita o prodotti da inserire o anche in base a quello che devi realizzare , il tuo prezzo aumenterà considerevolmente.

Quindi oltre a considerare un fisso mensile per il tuo Ecommerce in abbonamento, considera poi il costo del tuo piano marketing, oltre a considerare l’aspetto della personalizzazione e del seo , se e come puoi effettuarlo con tali strumenti.

Questi CMS più famosi sono molti difusi , sono anche professionali, da un certo punto di vista, il più utile se hai un grosso budget è Shopify.

Tra i più famosi e con i servizi migliori ci sono:

– Shopify
– Bigcommerce
– Storeden

Ora, sta a te valutare tutto, il budget per la creazione dell’ecommerce, se puoi permetterti un abbonamento e la percentuale sulle vendite, quanti prodotti devi inserire, dove vuoi vendere e come vuoi vendere, se devi incrementare i social, se devi vendere sui marketplace, se devi gestirlo da solo, se sai usare già un cms, se hai una strategia marketing e una pianificazione seo.

Cioè , hai una marea di valutazioni da effettuare, usare magari un cms professionale che ti permetta di inserire tutti i prodotti che vuoi e di implementarlo come vuoi, creando una grafica dedicata e senza abbonamento, pianificando strategie seo e marketing, ti permette un grosso vantaggio, ma valuta tutto prima di decidere, consultati con professionisti e sviluppa il tuo sito come si deve è un negozio vero e proprio.

Contattami Per sviluppare il tuo E-commerce con Una Pianificazione Seo Adeguata al progetto o Per qualsiasi dubbio i consigli non si pagano!

Trattamento Privacy

8 + 2 =