Come Gestire un Ecommerce – Le competenze da conoscere

 

Ciao,
Scusami se inizio subito questo articolo su come gestire un ecommerce – Le competenze da conoscere, ma ho urgenza di dirti come siano fuorvianti tutte quelle pubblicità che spiegano come gestire, o essere online con un ecommerce sia la cosa più normale al mondo, un po’ come andare a mangiare oppure andare a riposare la notte.

Beh! Scusami, ma non è proprio cosi, vado anche contro me stesso, che sviluppo ecommerce completi di strategie SEO, dichiarando che non è proprio facilissimo gestire un ecommerce, se non sei pratico almeno per un 40% sull’uso di un CMS.

Un Cms è un software a volte open souce, che  permette di facilitarti proprio nel compito quotidiano della gestione del tuo shop online, ne parliamo nel dettaglio nell’articolo su i CMS più utilizzati.

Ora andiamo nei particolari delle competenze da conoscere per poter gestire un ecommerce al meglio , per verificare cosa imparare e conoscere per gestire il tuo shop. Però, ti anticipo che per alcune azioni, un aiuto serve, vedremo chi fa cosa e a chi possiamo rivolgerti per ogni situazione specifica.

Come gestire l’ecommerce

L’ecommerce, per quanto pubblicizzato ,che sia facilmente gestibile e che non ci voglia assolutamente nulla per gestire il negozio online, devo dissentire, poichè occorrono un bel po’ di conoscenze per fare in modo che il tuo ecommerce funzioni a dovere e che sia visibile, e che riesca a vendere al 100%.

Prima di poter procedere alle conoscenze da possedere per aprire e gestire un ecommerce, devi decidere ancor prima di partire, come vuoi procedere, analizzando la gestione in dropshipping oppure con un magazzino reale.

Gestire E-commerce – In Dropshipping

Gestire E-commerce – Magazzino Reale

Gestire E-commerce – Conoscenze Tecniche

Gestire E-commerce – Conoscenze Strategiche

Gestire E-commerce – Conoscenze Amministrative

Gestione Ecommerce – In dropshipping

Se hai deciso di scegliere un ecommerce con un magazzino in dropshipping, ciò ti permette di avere una gestione indiretta del magazzino, perché i prodotti che vendi non sono stoccati in uno spazio fisico da te gestito, ma in quello di chi li produce o li commercia all’ingrosso a livello internazionale.

Quindi, ti solleverai dalla gestione di magazzino, stoccaggio, spedizione, messa in ordine del magazzino, ect… Esiste un però , ed è quello legato alla soddisfazione dei clienti, la soddisfazione dei clienti nelle vendite online ti permette di restare a galla o di affondare in meno di 1 mese.

Infatti, il processo di dropshipping funziona più o meno in questo modo

– L’acquirente compra la merce che gli interessa dal tuo sito e-commerce, tu incassi e paghi il fornitore, che invia la merce al cliente finale.

– Tu, non investi tempo e denaro, come detto, ma devi scegliere il fornitore giusto al 100%.

Il tuo fornitore deve assicurarti:

  • affidabilità e piena disponibilità dei prodotti in vendita

  • onestà imprenditoriale e rispetto del tuo portfolio clienti (i fornitori non devono mai cercare di scavalcarci per proporre agli acquirenti una vendita diretta)

  • servizio consegne veloce e magazzino aggiornato, in grado di dialogare in tempo reale con la nostra piattaforma e-commerce (Non puoi far aspettare 2 settimane il cliente se sul tuo sito indichi la spedizione in 2 giorni lavorativi).

Pertanto, sgravati dall’onere e dai costi di gestione diretta potrai impegnarti di più nello sviluppo di strategie mirate di marketing e alla gestione amministrativa della tua attività.

 

Gestione Ecommerce – Magazzino Reale

gestire ecommerce le competenze da conoscere competenze tecniche

Detto per il drop, passiamo ora ad avere un e-commerce con magazzino vero e proprio.

Allora qui devi per forza , se non hai mai lavorato in un negozio fisico, avere capacità organizzative, capacità di gestione dei prodotti ( poi dipende dai prodotti ).

Saperli imballare alla perfezione a prova di tornado, in maniera più o meno veloce , dipende dall’esigenze e creare poi tutte le lettere di vettura con il software del vettore utilizzato.

Quindi una conoscenza che devi avere è l’uso del software per la creazione delle LDV ( ovvero lettere di vettura ) dei corrieri con i quali spedire i pacchi, perchè un conto è spedire un pacco ma un altro conto è spedirne 10, 20, o più.
Se devi spedirne di più si deve usare per gioco forza il programma o i file, altrimenti ci metterai una vita,(credimi ci sono ancora persone che compilano i dati a mano) e nel periodo natalizio, puntualmente hanno feed negativi.

Poi ricordati le giacenze, qui in base al metodo di vendita usato , ti puoi regolare con un semplice file excel oppure direttamente dal CMS con la quale hai creato il tuo E-commerce, se vendi al venduto e spedisci tu (cerca di riuscire a mantenere le giacenze automatizzate con un cron, collegato al sito del fornitore).

Quindi per il momento devi già conoscere per gestire il tuo e-commerce:

– Un programma per creare LDV (lettere di vettura)
– Excel o se non hai excel ( usa libreoffice è gratuito )
– Gestione giacenze

 Gestione E-commerce – Conoscenze Tecniche

Adesso , abbiamo visto solo alcune conoscenze da possedere per la gestione del magazzino molto  superficiale per un e-commerce, andiamo ora sempre per quanto riguarda le conoscenze della gestione di un e-commerce, le conoscenze tecniche per gestire il software vero e proprio dell’e-commerce.

Il tuo shop per essere online, deve essere registrato su un provider tipo ARUBA ( Hai presente la pubblicità ? vuoi andare online è facile, su aruba puoi! ), detto che aruba non è il massimo per un e-commerce, andiamo avanti.

Diciamo, ti sei registrato su aruba ed hai attivato il tuo hosting ( sapendo in primis che hosting attivare ,visto che ci sono varie offerte ), dopo aver registrato l’hosting e deciso il dominio del sito ( quello tipo ” www.ilmioshop.it ” ), cosa fai ? Lo guardi ?

No, dai, devi avviare il tuo negozio online, ora per farlo aruba ti mette a disposizione woocommerce un plugin, gestito su WOORDPRESS , un OPENSOURCE che ti permette la gestione dei contenuti.

Sei in grado di poter avviare e personalizzare il tuo e-commerce tramite questo plugin woocommerce ? Sei in grado di modificare l’aspetto grafico tramite woordpress e l’aspetto del negozio con woocommerce ?

Ed ecco che altre conoscenze sono venute in nostro soccorso, devi quindi, avere queste conoscenze, cioè di gestione contenuti in woocommerce e gestione di modifiche/design/developer etcc… per quanto riguarda woordpress.

Devi creare una scheda prodotto perfetta, devi impostare le spedizioni in maniera ottimale, altrimenti i tuoi clienti, inizieranno a lamentarsi subito.
E non sto calcando la mano, sto restando solo sulla superficie della gestione di un e-commerce !

Ad esempio, sai impostare i mercati di vendita? Oppure sai impostare degli sconti speciali ? O meglio ancora sai collegarti con i marketplace(ebay,amazon,etsy) ? Dai basta, andiamo avanti.

Ecco quindi che alle conoscenze di prima si aggiungo queste:

– Conoscenza di un CMS
– Conoscenza di un Server ( per poter risolvere errori improvvisi )
– Conoscenza programma FTP ( per trasferire copie backup di sicurezza )

Non vado oltre, mantengo la promessa di restare superficiale.

Gestione E-commerce – Conoscenze Strategiche

 

Adesso, oltre alle conoscenze tecniche , possiedi conoscenze strategiche ? Marketing ? Seo ?

Certo, serve anche questo, non credere che mettere un negozio online, sia ottenere vendite come per magia ? Se non crei valore, non ti fai conosce, chi sa che esisti ? Lo metti online e poi ? Nessuno ti conosce, che lo metti a fare!

Ora, che farai ? Come ti pubblicizzerai ? Hai studiato il mercato di riferimento ? I competitor ?
Devi, pensare quindi come muoverti, se appoggiarti solo ai marketplace e affidarti al seo per il sito, oppure studiare gli annunci su google shopping .

Infatti gli store online di maggiore successo sono quelli che non hanno improvvisato ma che hanno eseguito attente analisi preventive di target, di mercato, di prodotto, così da capire esattamente dove andare.

Il mondo del web cambia di continuo e un’attività di vendita online non è certamente lineare: devi mettere in conto di sbagliare, di fare test, di migliorare costantemente la tua strategia ma la giusta preparazione sta nella testa. Per questo ci siamo noi ( SEO e SVILUPPATORI E-COMMERCE )

Ricapitolando , abbiamo anche:

– Conoscenze Strategiche

Gestione E-commerce – Conoscenze Amministrative

Vediamo per ultimo , ma solo per coincidenza, l’amministrazione di un sito e-commerce. Non andare alla cieca, ho conosciuto persone che non sapevano nemmeno il loro guadagno medio mensile, se erano in perdita o in aumento, era veramente pietoso.

Impara a gestire i tuoi margini di guadagno, in questo modo potrai gestire come e quando effettuare sconti oppure offerte speciali, analizza anche chi sono i tuoi principali clienti, in modo da preparare meglio le strategie di marketing.

Analizza tutti i costi:

Quelli del server, dei marketplace, delle pubblicità, di eventuali dipendenti, di professionisti etcc…

Valuta, altrimenti ti ritrovi male.

Ricapitolando un po’ le conoscenze da possedere per gestire un E-commerce , all’inizio , magari se si è  soli, per ridurre i costi, sono(detta molto superficialmente):

  • Conoscenze Amministrative:
    – Gestione costi
    – Ricavi
    – Uscite
    – Dipendenti
    – Riparazione
    – Magazzino
    – Acquisti

 

  • Conoscenze Teniche:
    – Gestione CMS (Prodotti,prezzo,spedizione,design,sconti,resi,rimborsi,etc…)
    – Gestione spedizioni LDV corriere
    – Gestione Siti Marketplace
    – Gestione Programmi base ( Excel, word ) o simili
    – Gestione gestionali
    – Tool per marketing
    – Tool analisi visite
    – Mail / Newsletter (Mail Marketing)

 

  • Gestione Strategiche
    – Analisi visite
    – Analisi competitor
    – Strategia SEO
    – Pianificare azione marketing sito
    – Pianificare azione marketing marketplace
    – Pianificare azione social

Diciamo che ho tralasciato anche qualcosa, tipo impacchettare, effettuare assistenza ai clienti e altro…
Quindi in un E-commerce le azioni e le conoscenze, da fare e avere sono tante, pertanto, affidati a professionisti, perchè, vendere online ad oggi è necessario, ma lo devi fare bene, altrimenti butti via migliaia di soldi.

CONDIVIDILO SUI SOCIAL

twitter pinterest facebook

14 Elementi fondamentali per un ottimo sito web

14 Elementi fondamentali per un ottimo sito web

14 Elementi fondamentali per un ottimo sito web Ormai sono finiti i tempi in cui potevi creare un sito web , pagare un po' di annunci e il gioco era fatto, ora serve molto di più ,serve una strategia seo adeguata, un design all'altezza e che si adatti al tempo ,e che...

Passaggi per progettare il tuo primo sito web

Passaggi per progettare il tuo primo sito web

Passaggi per progettare il tuo primo sito web Vuoi realizzare un sito web ? Stai iniziando questo progetto da solo ? Vuoi conoscere i passaggi per progettare il tuo primo sito web ? Non conosci ancora bene come muoverti e cosa fare ? Vediamo di descriverti alcuni...

Quali sono le differenze tra RGB e CMYK

Quali sono le differenze tra RGB e CMYK

Quali sono le differenze tra RGB e CMYK Stai entrando nel mondo della progettazione online ? Forse stai ancora imparando la differenza tra la grafica online e offline ? Ovviamente, ci sono differenze e stili differenti progettare, modi di concepire il design a causa...